REVIEW: ZEBRAHEAD – CALL YOUR FRIENDS

http://www.saladdaysmag.com/zebrahead-call-your-friends/

ZEBRAHEAD CALL YOUR FRIENDS

ZEBRAHEAD
‘Call Your Friends’–LP
(MFZB Records)
7/10

Metto subito un bel disclaimer per chiunque incappi in questa review e abbia problemi col bere: non ascoltate il nuovo disco degli Zebrahead, in quanto sentirete parecchie volte il rumore dell’apertura di lattine di birra e troppe canzoni sui party! Con una produzione regolare e continuativa (bene o male ogni due anni ce li troviamo tra le gambe) gli Zebrahead tornano con il nuovo album ‘Call Your Friends’, dopo il buon ‘Get Nice!’, e con un avvicendamento alla chitarra, dove vediamo la sostituzione del chitarrista Greg Bergdorf con Dan Palmer dei Death By Stereo (è questa forse la più grande novità). Come avrete ormai imparato, gli Zebrahead sono degli eterni ragazzi che hanno ancora voglia di divertirsi, bere e fare festa, e cercano di tradurre in musica tutto questo: non siamo ai livelli di novità di ‘Playmate Of The Year’ (ricordo bene quando usci il video!), ma abbiamo sempre pezzi freschi e ultra catchy come il singolo di debutto ‘Call Your Friends’ (autentica party song), ma anche pezzi più orientati verso le classiche ballad come ‘Automatic’. C’è qui, in definitiva, l’intensiva e inarrestabile proposizione del medesimo schema che potrebbe irritare più di qualcuno, mentre chi sa cosa vuole, sa cosa aspettarsi e sarà ben felice di ascoltarsi ‘Call Your Friends’. Ecco, gli Zebrahead sono paragonabili ad un six pack di birra, il classico e imprescindibile accompagnamento per una festa, semplice ed immediato.
(Fabrizio De Guidi)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...