REVIEW: MIGRE LE TIGRE – HEED THE CALL

http://www.saladdaysmag.com/migre-le-tigre-heed-the-call/

migre le tigre heed the call

MIGRE LE TIGRE
‘Heed The Call’–LP
(NoReason Records)
8/10

Per chi non lo sapesse, Migre Le Tigre è il progetto solista di Rüfi, chitarrista della band punk Rentokill. Ma a differenza della band di Vienna, qui ci sono solo un uomo, la sua voce e la sua chitarra acustica. Proveniente dal debutto ‘Dancing Through The Flames’, questo ‘Heed The Call’ (in uscita il 6 Dicembre per NoReason Records) segue la sua scia, proponendoci tredici pezzi che sentiamo subito avere un’anima punk nascosta dietro ai riff e alle melodie in acustico, aggiungendo anche una parte importante con le lyric, non banali e articolate ben più della media. Quello che ne esce è un disco quasi da cantastorie folk, ma che mantiene quel suo sub-strato ribelle e intimo: troviamo tracce più “pesanti” come ‘Recall’, ‘Invitation To The Feast’ e ‘Random Acts Of Disillusion’, altre più soft e lullaby come ‘Ok’ o ‘Rise’, mantenendo una via maestra di fondo che, con qualche sterzata a destra e a sinistra, raggiunge in pieno l’obiettivo di creare un album acustico tra i migliori oggi in circolazione, e non stiamo parlando di canzoni riciclate o reinterpretate. Sarebbe interessante riproporlo in versione punk con una band al completo, chissà… Intanto, se siete nei paraggi, cogliete l’occasione di vedervelo a Mantova il prossimo 8 Dicembre o fatevi l’orecchio con il singolo ‘Recall’:

(Fabrizio De Guidi, @fabriziodeguidi)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...